Creare un blog e guadagnare su internet


Vorresti creare un blog in wordpress e guadagnare su internet?

Creare un Blog e guadagnare

Se vuoi creare un blog ti consiglio di leggere questa guida, anche se parti da zero, ti verranno spiegati in modo semplice tutti i passaggi.


La prima cosa da fare prima di creare un blog e prendere la propria passione, per farla diventare un lavoro.

Si perchè deve essere quello che facciamo meglio, dove possiamo aiutare persone, trasferendo tutta la nostra conoscenza in quel campo, dove siamo realmente degli specialisti.

Molti Vi consiglieranno di scegliere un campo dove c’è poca concorrenza da parte di altri siti, e abbastanza richieste da parte degli utenti.
Sicuramente sarebbe una scelta ideale, ma secondo me conta più scegliere la nicchia dove siamo esperti, e nella quale possiamo veramente dire la nostra.

Dopo aver individuato la Nostra passione, dobbiamo trasformarla in una nicchia sulla quale si concentreranno tutti gli articoli del nostro sito e tutto il nostro sito ed è la prima parte fondamentale per creare un blog.

Personalmente sconsiglio di creare un blog, un sito se non abbiamo stabilito prima la nostra nicchia, questo non vale solo nel caso decidiamo di creare un e-commerce o vendita di servizi vari.

Vi consiglio di creare blog che trattano una sola nicchia, massimo due che però siano strettamente collegate, altrimenti si rischia contenuti di bassa qualità, troppo vaghi e non specializzati che possono creare confusione anche negli utenti che vengono a visitare il sito, oltre al rischio che il nostro sito a causa dei fattori detti sopra non venga indicizzato dai motori di ricerca.

Dopo aver individuato e stabilito la nicchia del Nostro Blog.

Dobbiamo scegliere un nome per il nostro Sito Web.

Il nome è molto importante ed è anche parte del nostro biglietto da visita. Quindi vi consiglio di pensarci bene, anche perchè dopo aver acquistato un hosting con dominio ed iniziato a pubblicare contenuti, nel caso poi decidiamo di cambiarlo, oltre al costo del servizio, si rischia di perdere anche tutto il lavoro di indicizzazione fatto, e per recuperarlo ci possono volere anche mesi di lavoro tra i motori di ricerca e redirect.

Se volete consigli su quale nome di dominio scegliere, Vi consiglio di leggere la mia guida Scegliere il nome del dominio!.

Dopo aver scelto il nome del nostro sito, dobbiamo pensare all’estensione del dominio ossia quella parte dopo il punto. Per capirci meglio “www.nomesito.estensione”.

Anche su questa parte Vi consiglio di dedicarci del tempo prima di sceglierla, preferibilmente sceglietene una tra le più conosciute ” .IT, .COM, .NET”, e comunque di leggere la guida Estensione di dominio? Come sceglierla.

Adesso che abbiamo le idee chiare su cosa tratterà il nostro sito, blog o e-commerce e abbiamo scelto il nome, possiamo passare alla 1° fase della creazione del nostro blog.

La scelta dell’hosting, su questa scelta si baserà tutto il nostro sito, possiamo decidere se vogliamo un Hosting gratis oppure a pagamento.

Io Vi consiglio di scegliere un hosting a pagamento di solito al costo di 5-6€ al mese, possiamo trovare ottimi hosting che offrono ottimi servizi aggiuntivi oltre ad una velocità maggiore rispetto a quelli gratis che è fondamentale anche per una buona indicizzazione.

Personalmente uso SiteGround, che tra i servizi che offre voglio evidenziare un’ottima velocità, il certificato SSL gratuito per una maggiore sicurezza ed è un parametro di cui Google tiene conto ai fini dell’indicizzazione, un’assistenza favolosa, pensate che mi hanno risposto e risolto un ticket di domenica pomeriggio in meno di un’ora.

Se non siete clienti SiteGround, è acquistate un servizio di hosting dal banner sotto, Vi offro la mia assistenza diretta sulla creazione del vostro blog anche nei festivi, e nel caso non riuscireste da soli a risolvere la problematica, Vi sarà fornita un’assistenza diretta sul vostro pannello wordpress, basterà creare un utenza admin e scrivermi password e user.

Web Hosting

Creare un blog non basta per guadagnare.

Ma è un lavoro vero e proprio che specialmente all’inizio Vi porterà via molto tempo, perchè per fare in modo che un blog venga indicizzato in modo organico ( senza spendere soldi in pubblicità) , dovrete pubblicare articoli periodicamente almeno due o tre a settimana più ne create è meglio è :-).

Gli articoli devono essere lunghi almeno 500 parole, dal contenuto di qualità per fare in modo che le persone possano trarre utilità dalle nostre guide o articoli.

Scritti da chi è esperto e che parlano di esperienze nostre dirette, e non contenuti scopiazzati che non servono a nulla e Google per questo saprà ricompensarci.

Solo così, anche se dopo tempo potremmo notare dei risultati.

Ecco adesso passiamo all’installazione e configurazione di WordPress dal CCpanel di siteground, se abbiamo scelto questo servizio.

Oppure se abbiamo scelto un servizio gratuito tipo altervista su questo servizio però và fatto un redirect per avere un dominio di secondo livello leggi la guida Redirect dominio terzo livello Altervista su dominio di secondo livello. 

Per vedere come fare per accedere e installare wordpress fai login oppure registrati per vedere le mie guide video qui.

Adesso passiamo alla scelta del template, il template o tema è praticamente la base di tutto il nostro blog, sito o e-commerce che sia, possiamo scegliere tra migliaia di temi su internet , tra gratuiti o free oppure a pagamento o premium.

Un ottimo template free è customizr scaricabile da qui, per sapere come configurarlo leggi la mia guida Tema Customizr.

Se invece volete avere a disposizione un infinita di configurazioni e funzioni senza integrare molti plugin che rallentano il sito, il tutto unito ad una semplicità di utilizzo.

Vi consiglio di optare per un tema premium, I 2 migliori per me sono

Enfold

Quello che uso io e con il quale è stato fatto Webforumpro.com, nel costo ci sono 6 mesi di assistenza Kriesi.

Il costo del tema è di 60$ + IVA sul sito di Themeforest a questa pagina e possibile acquistare oppure vedere il tema.

Avada

Il tema premium più venduto offre una facilità di utilizzo come pochi.

Anche lui in vendita su Themeforest al costo di 60$ + IVA, per vedere un anteprima del tema ed eventualmente acquistare, basterà cliccare qui.

Se la Vostra scelta cadrà su altri temi, la cosa che dovete verificare prima di acquistarlo o scaricarlo, e che il tema dovrà essere RESPONSIVE, ossia adatto ai dispositivi mobili.

Un tema non responsive sarà penalizzato dalle ricerche di Google, e le persone che visiteranno il Vostro sito da tablet o cellulari facilmente lo abbandoneranno data la difficoltà nel utilizzarlo e visualizzarlo su detti dispositivi.

Per tutti i passaggi e per la configurazione, Vi invito a vedere le mie guide video cliccando qui.

Un’altra parte fondamentale per chi vuole creare un blog e successiva a quello visto fino ad adesso, è l’installazione di alcuni plugin.

I plugin offrono al nostro sito funzionalità aggiuntive.

Quelli da installare assolutamente sono.

YoastSeo 

Scaricabile dal sito di Yoast, questo plugin ci offre un valido aiuto, per quanto riguarda la Seo e la leggibilità del nostro articolo.

Esiste in due versioni Free e Premium, per l’utilizzo, la configurazione e altre info leggi la guida Come ottimizzare il sito con YoastSeo.

WpSuperCache

Questo plugin sfrutta la cache per aumentare la velocità del nostro sito, la velocità è un’altro parametro importante per scalare la serp, per avere tutte le informazioni Vi consiglio di leggere la guida Installazione wpsuper cache con MaxCdn

Il plugin è scaricabile da qui

Akismet Antispam

Akismet è un ottimo anti spam, offe un ottima protezione bloccando tutti gli attacchi spam, dannosi per il nostro sito. per scaricarlo basta cliccare qui

Contact Form 7

Questo plugin crea un modulo contatti, molto utile, per essere contattati da chi visita il nostro sito e molto facile da utilizzare. Questo plugin è scaricabile da qui.

Cookie Notice

Serve ad avvisare gli utenti dell’utilizzo dei cookie da parte del sito, rispettando così la normativa europea sui cookie,

Vuoi scaricare cookie notice clicca qui.

Questi visti sopra, sono i plugin in che vanno installati su qualsiasi sito, fondamentali per creare un blog.

Se cerchiamo i plugin su internet, ne possiamo trovare un infinità, Vi volevo mostrare alcuni plugin indispensabili in base al nostro progetto.

Se vogliamo creare un e-commerce, oppure integrare funzioni di e-commerce, dovete assolutamente installare il plugin.

WooCommerce

Se invece il nostro progetto prevede la costruzione di un forum.

Ecco un plugin che trasforma in pochi secondi il nostro sito oppure integra all’interno un bellissimo forum.

Bbpress

oppure magari siamo interessati alla creazione di un sito per agenzia immobiliare, Quindi avremmo bisogno di un plugin che integra all’interno del nostro sito tutte le funzioni.

WPL Real Estate

WPL Real Estate se inserito in un tema creato appositamente per siti di agenzie immobiliari, Vi permetterà in pochi secondi di avere un risultato professionale.

Nonostante abbiamo a disposizione migliaia di plugin.

Vi consiglio di limitarne l’utilizzo e di usare solo quelli che realmente servono.

Creare un blog è usare troppi Plugin può portare ad un rallentamento nel caricamento delle pagine.

Per tutti i passaggi necessari per l’installazione e l’ utilizzo dei plugin, Vi consiglio di leggere la mia guida Plugin wordpress installazione e utilizzo.

Dopo aver creato il nostro blog e configurato i plugin leggendo le mie guide qui, e i video qui, dobbiamo creare una mailing list.

Per creare la nostra mailing list, possiamo affidarci ad alcuni sistemi professionali, Vi consiglio di scegliere tra le più utilizzate.

AWEBER

MAILCHIMP

Io in Webforumpro, utilizzo mailchimp, che è gratuita fino a 2000 inscrizioni, quindi ottima per iniziare.

Non è da sottovalutare l’utilizzo della mailinglist, che è la base per la fidelizzazione degli utenti del nostro sito.

Per fare in modo che gli utenti gli iscrivano alla nostra mailing list, bisogna dare loro un contenuto premium in modo gratuito.

In poche parole come diceva il guru dell’infomarket già oltre 10 anni fà, “Se tu lasci la tua e-mail, io ti regalo questo”.

Ed è ancora oggi, un sistema infallibile per creare la nostra mailing list.

Adesso che abbiamo un sito, con i plugin che servono installati e attivi, una mailing list dove far iscrivere le persone,

Non ci resta che iniziare a scrivere e pubblicare articoli.

Come dicevo prima, devono essere almeno di 500 parole, almeno 2- 3 volte a settimana, seguendo i consigli del plugin YoastSeo.

Non ti dimenticare di creare anche delle pagine sui social collegate al tuo sito.

L’utilizzo di social come Google+, Twitter, Facebook, Pinterest, Instagram, Linkedin ecc.., è indispensabile per ricevere condivisioni e traffico.

Pubblica anche video collegati al tuo sito su Youtube.

Per aumentare il ranking del tuo sito, devi collaborare con siti che trattano argomenti simili al tuo.

Chiedi agli autori di altri siti se puoi scrivere articoli per il loro sito inserendo il tuo link nell’articolo.

Per maggiori informazioni su come fare leggi le guide Guest blogging e seo! e comunicati stampa e Article Marketing.

Cerca le pagine su Facebook, le domande su Yahoo answer che parlano del tuo stesso argomento e rispondi inserendo il link del tuo sito.

Quando avrai già scritto alcuni articoli, scrivi anche un cornerstone content, che dovrai aggiornare periodicamente.

per vedere come fare per scriverlo leggi la guida Cornerstone Content, cos’è e come scriverlo!.

Altro fattore importante per creare un blog,

è la scelta delle keyword a questo proposito di consiglio di leggere la guida Keyword? scegliere le parole chiavi giuste!.

Ti consiglio dopo un pò che scrivi e aggiorni il tuo blog, di provare software per la Seo Online.

Tra i più conosciuti ne cito alcuni, che offrono anche un periodo di prova gratuito che va da i 30 giorni di MozPro ai 7 giorni di Alexa.

MOZ 

Moz è un potentissimo software che rileva errori, problemi che possono compromettere l’indicizzazione e ti fornisce idee di miglioramenti per far scalare la SERP al tuo sito.

ALEXA

Alexa fà parte del gruppo Amazon, è un software simile a MOZ, e gode di un’importanza particolare il suo ranking.

Il ranking di Alexa è preso in considerazione da molti per stabilire l’importanza di un sito.

SEMRUSH

E’ un altro potentissimo software per la seo, e tra tutti è quello che preferisco perchè ha un interfaccia più semplice e in italiano.

Per creare un Blog, ci sono moltissimi fattori da non sottovalutare.

Altro fattore da prendere in considerazione per il posizionamento sui motori di ricerca del nostro sito, è la velocità di caricamento dello stesso.

Per verificare la velocità del nostro sito possiamo collegarci alla pagina di Google Speed Insight cliccando qui.

Ci verra dato un risultato con un numero da 0 a 100, dove 0 è pessimo e 100 ottimo.

Per dare un buon posizionamento al sito dovremmo superare il punteggio di 85 sia sul desktop che sul mobile.

Google speed insight ci fornisce anche il motivo di eventuali problemi di velocità, per risolvere i problemi più comuni Vi consiglio di leggere le guide

Minimizza css html e javascript in 5 minuti

Velocizzare il SitoWeb

Installazione wp super cache con Maxcdn

Già dalla prima fase vi consiglio di leggere la guida Velocizzare il sito Web per inserire immagini ottimizzate sia negli articoli, che nelle pagine statiche in modo da non rallentare il sito.

The following two tabs change content below.
Ciao! Sono Luca il creatore di WebForumPro.com oltre a diversi blog, sono qui per aiutarti a creare Blog e app per qualsiasi domanda scrivimi nei commenti del blog,del forum oppure tramite il modulo contatti
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *